Header image

L’amore non ha altro desiderio che quello di realizzarsi, ma se amate ed è inevitabile che abbiate dei desideri, fate in modo che essi siano questi:
svegliarsi all’alba con le ali al cuore e ringraziare per un altro giorno d’amore.

(K. GIBRAN)

Per OPERAZIONE CUORE, giungono da altri piani segnali d’amore. Questi cuori fanno vibrare il nostro cuore e ci sussurrano amore.

Paolo, in bagno gli cade la spugna e sul’armadietto si riflette un bellissimo cuore giallo, metà lucido e metà di spugna.

 

Franca Savio scrive:

l’altra mattina uscendo di casa per andare a lavorare fuori dalla porta e sotto le cassette della posta davanti al Pub che sta proprio sotto casa mia c’era questo simpatico ombrello. La notte aveva nevicato (nonostante siamo in maggio) e probabilmente è stato dimenticato …tanti cuori sopra l’ombrello …

Mirna Guelfi cacciatrice instancabile di cuori ha inviato questo cuore, fresco fresco

Adele Venneri , ha trovato questo bellissimo cuore


Nella sua vita, 13 anni, questo bambino tedesco ha già piantato 1.000.000 di alberi. Ha iniziato a 9 anni dopo una lezione di ecologia a scuola, interrando il primo albero nel cortile. Poi ha scoperto la straordinaria storia di Wangari Maathai, una donna che in Africa di alberi ne ha piantati oltre 30 milioni, e da allora ha messo a terra qualcosa come 250mila nuovi arbusti all’anno.
Felix oggi, insieme a 23 coetanei, dirige un movimento di ambientalisti di cui fanno parte anche Harrison Ford e il principe Alberto di Monaco, il Plant for the Planet Foundation’s Children Coordination Council, attivo in 131 nazioni del mondo. Alla piantumazione del milionesimo albero, il 4 maggio 2010, c’erano telecamere e politici di 45 paesi diversi.
Ecco cosa ha dichiarato il ragazzo in conferenza stampa: “Vorremmo che gli esseri umani della nostra generazione fossero cittadini del mondo. Noi bambini ci sentiamo veramente traditi. Dopo tutto quello che si è fatto e detto a Copenhagen nella conferenza Onu sul clima, alla fine cosa si è ottenuto veramente? Non abbiamo ancora fiducia negli adulti. Così abbiamo deciso di iniziare da soli a cambiare le cose”. Puntano a piantare 500 milioni di alberi.
(Fonte: Ecologiae)

Possiamo creare la coerenza nei nostri cuori.
Le emozioni possono cambiare il campo magnetico terrestre.
il cuore produce un campo magnetico molto forte, quando milioni di persone provano lo stesso sentimento, nello stesso tempo, il campo dei loro cuori è così forte che influisce sul campo magnetico che collega tutta la vita sulla terra.
Credo che da altre dimensioni ci vengano inviati cuori per aiutarci in questo, per innescare pace amore guarigione in tutta la terra e la frequenza cambia.
Possiamo scegliere l’amore e ascoltare i messaggi sotto forma di cuore che ci vengono inviati da altre dimensioni
Tutte le cose sono collegate attraverso un campo di energia.
Ognuno nasce parlando il linguaggio del cuore che comunica con questo campo ed è da questo campo che ci vengono inviati messaggi d’amore che ci aiutano a innalzare le vibrazioni.
Spetta a noi leggere e cogliere i messaggi che ci vengono inviati dal cosmo, dalla Creazione Divina.
Tutti i testimoni di OPERAZIONE CUORE, testimoniano con i loro cuori l’amore universale. L’amore divino diventa tangibile, visibile attraverso le testimonianze, attraverso quei cuori e un intensa vibrazione aiuta tutta la terra.

Vinicia Cota scorge un cuore mentre prepara il caffè

Maura&Enrico testimoni d’amore inviano questa bellissima foto della loro gatta. Pinky ha una macchia a forma di cuore sul suo bianco e soffice pelo.

Lazurca Mirela questo meraviglioso cuore è stato trovato da Mirela lungo i torrenti in torno al Casale in Lunigiana, dove attualmente vive Mirela.

qui potete trovare Mirela

Trovare cuori  è come non interrompere mai il dialogo luminoso con la Creazione!

Grande Piramide 1

Grande Piramide 2

Grande Piramide 3

Invito chiunque sappia o intuisca qualche cosa a scrivermi io sarò felicissima di ascoltare ogni intuizione rispetto a questi fogli.

 

I cuori sono un ponte fra il mondo fisico e quello spirituale, tra materia e antimateria, giungono a noi per ricondurci a casa.

Lorella De Luca è naturopata, per OPERAZIONE CUORE ha inviato una fotografia del piede di Maurizio. Una botta a forma di cuore.

qui potete trovare Lorella : Lorella De Luca

Pietro Abbondanza ha trovato un cuore in pentola.

qui potete trovare Pietro Abbondanza : Stazione Celeste

Roberto ha trovato questo cuore sulla parete vicino a casa sua

Vinicia Cota : Cuore di gomma da masticare, trovato sugli scalini dell’ospedale di Scorrano! ^_^



Sensazionale Scoperta in Russia: Trovato Oggetto Alieno, Ufologi, scienziati ed esperti indagano.

Vicino alla città di Bodaybo in siberia nella regione di Irkutsk, esiste un cratere dalle forme uniche chiamato Potomski, la popolazione locale yakuta lo conosce come “Nido d’ Aquila di Fuoco” .
Fu scoperto nel 1949 da un giovane geologo di Irktusk, Vadim Kolpakov.

Ad una profondità di 100 metri sotto il cratere Patomskiy ci sarebbe  un enorme oggetto cilindrico a forma di ellisse del diametro di circa 600 metri.

Questo oggetto misterioso si trova ad una profondità di 100 metri dalla superficie. Gli scienziati e i ricercatori accorsi sul posoto, ci dicono che intorno al cratere sono stati rilevati segni di radiazioni.
Questo copro spaziale potrebbe essere la famosa astronave aliena che tutti cercavano per l’evento famoso di Tunguska e sarebbe a forma di goccia, caduta un centinaio di anni fa esattamente nel 1908.

Negli anelli di accrescimento risalenti al 1842 è stata riscontrata un’accelerazione della crescita degli alberi che è perdurata per circa 40anni, in quel periodo la concentrazione di stronzio è duplicata mentre quella dell’ uranio triplicata.

Qualche anno fa giravano ipotesi molto esotiche sul cratere Potomski tra cui la caduta di un frammento di stella di neutroni, oggi si è scoperto che a 100 metri nel sottosuolo, sotto al cratere si troverebbe un corpo di forma cilindrica o di ellisse, lungo 600 metri che provoca anomalie magnetiche nell’intera regione.


Da cosa sia costituito questo “uovo” ancora non si sa, potrebbe trattarsi di acqua salata, comunque una sostanza con alta conducibilità elettrica dicono gli esperti.

Un’ altra particolarità di questo cratere è data dalla sua bassa radiazione di fondo che diminusce più ci si avvicina al centro. I ricercatori hanno analizzato la radiazione di fondo nel campeggio dove pernottavano durante gli studi a circa un kilometro dal cratere, con un valore di 11 micro Rontegen, valore sicuro per l’uomo inferiore addirittura a certe città Russe come Bodaybo 18 micro Rontegen (la città più vicina al cratere), a Mosca 15 micro Rontegen. Nel cratere la radiazione di fondo è di soli 5 micro Rontegen.

Fichè non verranno fatte analisi più approfondite rimane il dubbio che la sotto, vista la forma particolare, possa celarsi un’astronave aliena precipitata.

 

 

Milena Petrovic ha scritto questa lettera che mi ha emozionato tanto, è stata per me un grande insegnamento. Una storia di guerra, di cuore e amore. Non voglio aggiungere altro perchè ogni mia parola è superflua e la lettera è bellissima.

Vorrei descrivere questo viaggio che ho fatto per la Pasqua, piccolo  paese  dove sono nata,  distrutto dalla guerra negli anni novanta, il tempo sembra essersi fermato per sempre li, dopo guerra appartiene ai musulmani, anche li mi sento quasi straniera.  Probabilmente siate abituati sentire parlare di luoghi  distrutti da serbi , sono serba, non amo parlare di questi termini di divisioni ma fa parte della mia storia, sono cresciuta al insegna dell’ amore , ma ma purtroppo ho subito molte ingiustizie per la mia appartenenza , mi è stato detto in faccia tante volte. Persino anch’io ho finito per non accertarmi piu`, di voler strapare quelle radici del dolore, in quegli  anni il tempo mi sembrava, senza tempo, ho abbracciato la pittura per salvarmi, scrivere faceva parte gia` di me… Questo paese e stato distrutto, reso quasi al suolo dai musulmani, intendo quelli che portavano l’ odio , ho amici di diverse nazioni,  tutta gente di buona volontà.

Sono una come tanti nati in questo luogo, per dieci anni non abbiamo  potuto vedere casa, tutti i  parenti era permesso solo vederli nei sogni. Come le rondini dal un posto al altro per sopravvivere . Sara` anche vero quello che dicono che tutto nella vita sia una nostra scelta, può darsi, ma mi rendo conto è stata una scelta molto difficile. Il pensiero che anche Gesù era uno stranierò mi alleggeriva situazione nei momenti di sfiducia e dubbi . Ora lo vivo in modo diverso, cerco di spiegare la mia verità, a chi vuole ascoltarmi , ho imparato che le persone sentono quello che vogliono sentire, interpretano come li sembra giusto, altri sono “liberi” di esprimersi come vogliono. Non posso vantarmi che il paese sia grande, importante e non ha monumenti storici, si prega nella chiesa povera, l’ altra  sta nell lago, come possa avere, per secoli invaso da Turchi, Tedeschi e tanti altri travestiti da salvatori… Non offre comodita ma per me è bellissimo, ha un  lago, diviso anch’ esso, una natura pura nonostante tutte le radiazioni che ha subito.

Le persone come le perline disperse per il mondo, molte altre diventati Angeli nel cielo, quelle poche persone ritornate vivono nelle condizioni difficili senza un negozio, un piccolo mini bus li collega con la città, le strade non si aggiustano mai. Ci sono delle  persone di buona volonta  che non ci cascano alle divisioni politiche, ho visto anche sguardi pieni di odio, ci riconosciamo con il saluto, tra loro si  salutano in diverso modo. Mi piace osservare le persone, i mendicanti e incontrare i loro sguardi che parlano silenziosamente, di  una gratitudine e benedizione fata dei loro cuori. Mi ricordo di una bambina seduta accanto  me nell’ bus, molto timida per essere disturbata da mia macchina fotografica, intorno al colo portava collana un cuore bianco in mezzo attraversato con filo con delle perline colorate , quando non la guardavo mi guardava con due occhi bellissimi blu come il celo, un altro bambino portava mezza luna e stella, terzo bambino copriva testa con la felpa penso aveva paura di strada come sia fata , mi ricordo quando avevo la sua età  avevo anch’ io paura mentre viaggiavo .

Un giorno ero seduta sull balcone ad amirare natura, vedevo una dona contadina, coraggiosa e di come aiutava suo marito a fare i lavori pesanti , avrei voluto parlre con lei ma era seduta in alto, mentre il trattore caricato strapieno, dondolava viaggiando sulla strada rovinata da un tempo doloroso.

L’ incontro con mia amica che non vedevo da 20 anni e stato, toccante . Dona senza grandi scuole, ma con grande cuore,  era sposata con  medico e mi diceva che durante guerra è stata accanto a lui tutto il tempo. Lui se ne andato 5 anni fa , lei mi mostrò le foto quasi tutte scatate sulla sua tomba , tutte le domenice va a visitare la sua tomba…

Nelle noti mi tornava paura, il nostro cane, un pastore tedesco se ne andato a febbraio, mia madre soffre ancora, la capisco, era delizioso, inteligente gli mancava solo parola, ci sentivano piu`sicuri con lui.

Mio padre ha proprio ragione usa dire che la Bosnia è come come una pentola c’è di tutto …Voglio dire anche che nei Balcani la gente è capace di dare al prossimo anche suo pezzo di pane .
Tornando in Svizzera l’autista del bus, era Croato, eravamo  di entie diverse, ci prendeva in giro dicendo “Siate nelle mie mani “.
Un grazie a chi legge queste mie parole , un grazie a te Maria, un grazie alla  vita … univesso .. !
Un abbraccio
Milena

 

Ti mando questi cuori , uno  si è creato sull’  balcone dove vive mia sorella Marina con la sua famiglia , mi dicevano probabilmente dall’ freddo che cera in questo inverno.

 

………………….. mi chiedevo se ancora in questo luogo esiste l`amore, guardavo ma non vedevo piu`. La voce di mia nipote mi riportava al presente : “Guardate che bell cuore” . Questa foto ha fato lei.

viaggio in bosnia per Pasqua

Belgrado

 

ESPANDERE E INNALZARE LE ENERGIE DEL PIANETA

POSSIAMO…..anche attraverso i cuori che ci vengono inviati da altre dimensioni

Sandra Marzano ha inviato per OPERAZIONE CUORE questi bellissimi cuori …che sembrano dire…Guarda un filo d’erba al sole, anche li c’è amore…


Mirna Guelfi cacciatrice instancabile di cuori, dove il suo sguardo si posa , trova un cuore. I fratelli delle stelle sembrano inviare messaggi d’amore, sotto forma di cuore e Mirna sa cogliere queste vibrazioni

 


Vi ricordate i magnifici doni della natura a pasqua? oggi il volo