Header image

E’ importante  assumersi le proprie responsabilità per poter creare consapevolmente la nuova realtà. Si può sciogliere  ciò che ci blocca nel nostro percorso evolutivo personale presente e passato attraverso le regressioni guidate. Brian Weiss è uno psichiatra che da decenni si occupa di ipnosi regressiva. Questa meditazione dura una mezz’oretta, e, dopo una prima fase di rilassamento guidato del corpo e della mente che porta ad uno stato di rilassamento, si viene guidati tramite la tecnica della visualizzazione prima verso il periodo dell’infanzia, col recupero di ricordi e sensazioni  dell’epoca e poi ancora più indietro, sempre tramite visualizzazioni. Si possono ri-vivere gli episodi in prima persona oppure come spettatore esterno. Potete recuperare ricordi di vite precedenti, ma la cosa bella è che se non credi alle vite precedenti-indipendentemente da come tu la possa pensare- entri  in rapporto con parti di te che non conoscevi o che ti eri dimenticato e ogni volta è qualcosa di nuovo. Se durante la regressione ti addormenti non ti preoccupare, può accadere, lasciati cullare dal sonno godendo del riposo riprovando in un altro momento la regressione.

Seppur trovando molto bella la regressione guidata di Weiss, dopo un po di tempo sono passata ad ascoltare la sola musica che lo stesso Weiss ha usato nella sua regressione e devo dire che è stato meraviglioso. Ho trovato che la voce della regressione mi disturbava, non andava al mio tempo e la sola musica è bastata per intraprendere degli incredibili viaggi nello spazio tempo.

Consiglio a tutti di provare a fare una meditazione con con questa musica che vi aiuterà a condurvi li dove l’invisibile diventa visibile.

LA SOLA MUSICA