Header image

Appare un cuore, poi si salvano

Sara Genua,  ha inviato per  OPERAZIONE CUORE un magnifico cuore e un incredibile storia. Trova un cuore e si salva da un incendio. Sara Genua non è sola, gli Esseri di Luce le hanno inviato un messaggio, salvando lei il marito e gli amici.

Ti mando le foto di un sasso a forma di cuore che ho trovato su una spiaggia del Lago di Como (Lezzeno) il giorno di Pasquetta. Il giorno dopo io, mio marito e altri 4 amici, siamo sopravissuti ad un incendio….Tutto è cominciato il giorno di Pasquetta, lunedì scorso. Siamo stati invitati a trascorrere 2 giorni alla casa al lago di amici, una coppia conosciuta in viaggio di nozze in crociera, l’anno scorso a maggio. Eravamo tre coppie, tutti ragazzi conosciuti in viaggio di nozze. Il giorno di pasquetta ci siamo divertiti, mangiando e prendendo il sole. Verso sera decidiamo di scendere nella spiaggetta al lago, proprio davanti casa, perchè gli uomini volevano pescare. Mentre eravamo sulla spiaggia, io mi accorgo di questo particolare e lo faccio vedere a tutti gli altri. Così decido di fotografarlo e lo rimetto nel punto dove l’avevo trovato. Finita la pesca, saliamo in casa, ceniamo, dopo cena si fanno due chiacchiere davanti alla televisione e poi si decide di andare a dormire. Alle 2.30 di notte mio marito si sveglia perchè sente dei rumori. Sembrava che qualcuno avesse accesso il camino un cucina. Mo sveglio anche io, provo ad accendere la luce ma non funzionava. Come apriamo la porta della camera sentiamo un forte odore di fumo e la cucina era invasa dal fumo. Per colpa di un corto circuito aveva preso fuoco la tavernetta proprio sotto la cucina. Se mio marito non si fosse svegliato e se comunque qualcuno non si fosse svegliato, credo che sarebbe potuta finire veramente male. Fortunatamente stiamo tutti bene. Da quel giorno, non so se è una cosa psicologica ma vedo cuori ovunque. Questa è la mia storia.

Posted by figliadellestelle in Senza categoria

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 You can leave a response, or trackback.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>