Header image

Il sentiero del cuore

Ho conosciuto Milena , qui su internet, subito siamo diventate amiche. Immediatamente ho sentito Milena come una cara sorella.  Di Milena Petrovic, altre volte ho pubblicato i suoi bellissimi cuori che ha inviato per OPERAZIONE CUORE, oggi con il suo permesso voglio pubblicare una lettera che mi ha scritto quando è tornata dalle vacanze passate in Bosnia. Milena ha vissuto la guerra sulla sua pelle e oggi ho deciso di pubblicare questa lettera perchè oltre che ad essere molto toccante ci fa capire ancora di più l’orrore della guerra e quanto dolore può lasciare alle spalle. Milena è un anima meravigliosa a lei arrivano molti cuori, segnali d’amore, che spesso si presentano sul suo cammino come segno di luce, amore e speranza .

Milena Petrovic scrive ;

Cara ,

Eccomi, dopo alcuni giorni di silenzio ti scrivo, staccarsi dalle persone che ci stano al cuore non e semplice,  richiede molto sacrificio , che la vita stessa abbia messo sul mio cammino. I miei amici a volte mi chiedono :” Non ti mancano tuoi.. “  Certamente li rispondo, sapendo che non possono capirmi, la vita va vissuta… Questo compito me lo sono sentita fin da piccola, forse per quello ci riesco, certo è difficile, ma gli angeli abbiano disteso le loro ali intorno me per rendere sopportabile questo cammino. Non vorrei rattristarti ma queste sono state mie vacanze, cercherò di non dilungarmi sul dolore…Le vacanze le ho passate tutto il tempo a casa di miei in mezzo alla natura , ho respirato con i fiori , ho ascoltato sussurro di alberi e tanto altro che la natura ci offre generosamente e tutte quelle sensazioni meravigliose che mi sono mancate per anni… Un giorno mi sono fermata per prima volta , dopo guerra ( passavo altre volte), nell’ luogo dove era casa di mio nono, ho provato tanto dolore….. e tanta delusione …Ho potuto abbracciato mie cugine dopo venti anni , la guerra aveva spezzato  nostri abbracci, portando ci sulle strade diverse… Queste emozioni sono indescrivibili, non li auguro a nessuno al mondo… Tornare in Bosnia è un po’ come tornare nell’ passato in tutti sensi, il dolore fa parte della mia vita, credo che ci siano poche distanze tra l`amore e dolore…………………………….

Ti mando alcuni cuori, ne ho visto tantissimi, la natura è una abbondanza di cuori, bisogna aver tempo per ammirarli     ..Quelli dolci gli ha fatti mia sorella , la aiutavo mettendo la cioccolata sopra, quello forma di cuore si è creata da sola mettendo  cioccolata sopra dolce……Fiori sono di casa nostra ………….

Milena scrive: Condivido questa bella foto, cuore, forma di patata..

Me la regalata Stefi, cara compagna di corso per terapisti complementari.

“ Ho una cosa per te” mi disse di averlo trovato tra le patate. Ero piu `che felice, la natura ci offre generosamente suo amore nelle sostanze diverse, tutto è uno

Posted by figliadellestelle in Amore - testimoni | Operazione cuore | Senza categoria

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 You can leave a response, or trackback.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>